Alstom investe nella sicurezza intelligente prodotta in Svezia

Come è riuscita una delle maggiori aziende al mondo nel settore delle infrastrutture ad aumentare ulteriormente il proprio livello di sicurezza sul lavoro? Thierry Gueant, ingegnere in Alstom, parla della partnership con Axelent Benelux e dell’impianto di prova dell’azienda in Belgio.

Axelent_800x530_AW64_3.jpg)

 

Alstom è una multinazionale francese operante a livello globale in ogni segmento del settore ferroviario, dal trasporto passeggeri ai sistemi di segnalazione alle locomotive. L'azienda è stata fondata nel 1928 in Francia, e da allora si è espansa in tutto il mondo. La sede generale si trova a Parigi e l'azienda conta 34.000 dipendenti in più di 60 Paesi.

I valori chiave dell’azienda sono da sempre qualità, sostenibilità e rispetto dell’ambiente. Alstom fornisce principalmente soluzioni di mobilità sostenibili, oltre a sviluppare e commercializzare sistemi, attrezzature e servizi di manutenzione per il settore dei trasporti. L'azienda offre una serie di soluzioni, dai treni ad alta velocità alle metropolitane, dai tram agli autobus elettrici, ma anche soluzioni di trasporto, servizi personalizzati di manutenzione e ammodernamento, infrastrutture, sistemi di segnalazione e soluzioni di mobilità digitali.

Axelent_800x530_AW64_2.jpg

 

La partnership con Axelent Benelux comincia nel 2018, quando l’azienda era alla ricerca di divisorie specifiche per le aree in cui vengono effettuati i test elettrici all’interno dei propri stabilimenti. Poiché l’azienda produce anche dispositivi di traino che funzionano ad altissime tensioni elettriche, la sicurezza è essenziale. Queste aree dovevano essere separate dalle altre per mezzo di pareti divisorie trasparenti con porte scorrevoli. In settembre, i rappresentanti di Axelent hanno fatto visita allo stabilimento dell'azienda per effettuare le misurazioni e le stime necessarie.

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato. Axelent è riuscita a superare tutte le nostre aspettative. Le pareti divisorie sono perfettamente all'altezza delle nostre esigenze di sicurezza, e sono anche piacevoli dal punto di vista estetico”, ha affermato Thierry Gueant, ingegnere del reparto Test Methods & Tools di Alstom,

che sottolinea come, oltre ad incrementare il livello di sicurezza dei test elettrici, le pareti divisorie abbiano contribuito ad attribuire allo stabilimento un aspetto più moderno.

“Siamo sicuri che riceveremo numerosi apprezzamenti da parte dei clienti in visita”.

Secondo Thierry, un altro criterio essenziale che ha portato alla scelta di Axelent è stata l’adattabilità dei sistemi di sicurezza dell’azienda.

“Infatti, non abbiamo dovuto apportare alcuna modifica al nostro ambiente e alle nostre procedure di lavoro quotidiane, in quanto Axelent è riuscita a fornirci una soluzione adattata specificatamente alle nostre esigenze. L’unica differenza è che ora il nostro ambiente di lavoro è molto più sicuro”.  

Articoli correlati

Trova più risorse e Progetti realizzati

18 mag 2021 • Progetti realizzati

Insieme creiamo un flusso vantaggioso

Nell’altopiano dello Småland, più precisamente a Eksjö, troviamo Björkö Mekaniska AB (BMA). Abbia...

5 mag 2020 • Progetti realizzati

“Abbiamo bisogno di un partner più che di un fornitore. Cioè qualcuno che lavori insieme a noi e che possa darci consulenza, se ne abbiamo bisogno.”

Axelent e Finn-Power Oy collaborano da oltre un decennio e Jarkko Kettula, responsabile acquisti...

13 nov 2019 • Progetti realizzati

La casa automobilistica VinFast sceglie Axelent

La prima casa automobilistica vietnamita sceglie le soluzioni di sicurezza svedesi. Ecco i motivi...

23 set 2019 • Progetti realizzati

Axelent ed Evomatic – una collaborazione vincente

Axelent ed Evomatic hanno sviluppato una collaborazione estremamente proficua. In questo articolo...